ovidio news
Sulmona “imposta” la ripartenza, le parole del sindaco Casini dopo la Capigruppo Sulmona “imposta” la ripartenza, le parole del sindaco Casini dopo la Capigruppo
“Opportunità, velocità e indirizzo strategico. Sono le tre parole chiave su cui ho sollecitato la conferenza dei Capigruppo, che si è tenuta nel tardo... Sulmona “imposta” la ripartenza, le parole del sindaco Casini dopo la Capigruppo

“Opportunità, velocità e indirizzo strategico. Sono le tre parole chiave su cui ho sollecitato la conferenza dei Capigruppo, che si è tenuta nel tardo pomeriggio di oggi, per formulare proposte immediatamente cantierabili e programmare la fase di ripartenza della città, sulla quale basare il prossimo imminente bilancio.  Abbiamo scelto la formula del confronto e non della comunicazione su una proposta già definita, perché in un momento come questo serve unità. Sono stata soddisfatta dello spirito di collaborazione ricevuto da alcuni Consiglieri nella conferenza odierna, con proposte interessanti e, peraltro, in linea con quanto stiamo già portando avanti, come l’ampliamento di spazi pubblici per bar e ristoranti, l’assetto del mercato,  agevolazioni fiscali, sostegno per il turismo. Spero di ricevere ulteriori contributi fattivi che possano arricchire un programma per la città” Lo afferma il sindaco Annamaria Casini  “Concordi tutti nel voler trasformare questa grave e drammatica emergenza sanitaria in opportunità per ridefinire il ruolo di Sulmona, anche in merito a problematiche come sanità, infrastrutture, attività produttive e mobilità.

La presenza dell’assessore al Bilancio Stefano Mariani” continua il sindaco “è stata determinante al fine di fornire contributi specifici in merito alle risorse disponibili alla luce soprattutto del nuovo Decreto di Governo, che consente finalmente di poter lavorare per rendere concreti gli indirizzi strategici e le linee d’azione, già in fase di messa a punto. Dopo la fase d’ascolto, che abbiamo portato avanti in questi giorni con i diversi comparti, dalla sanità al turismo, dalle attività produttive agli esercenti” conclude il sindaco “saranno ora convocate le Commissioni consiliari che potranno approfondire i vari temi così da dare risposte in tempi rapidi alla città”.